La costa



Il territorio di Capaccio-Paestum, posizionato nella costa cilentana tra il golfo di Agropoli
e quello di Salerno, è delimitato a ovest dal Mar Tirreno, un confine naturale - costituito da ampie spiagge e macchia mediterranea - che si distende per oltre 15 chilometri.

Richiamo per migliaia di turisti, che da sempre affollano le centinaia di strutture alberghiere situate sul litorale, la costa del territorio capaccese rappresenta un vero e proprio crocevia per diversi luoghi turistici e bellezze naturali note in tutto il mondo. A pochi minuti di viaggio, verso sud, si possono incontrare le meravigliose spiagge di Agropoli, Santa Maria Di Castellabate, Acciaroli, e più a sud le grotte di Palinuro, oltre ai tanti piccoli borghi di origine medioevale situati sulle alture che cingono la Costiera Cilentana. 

In direzione nord, invece, proseguendo verso la città di Salerno, si può giungere con facilità in Costiera Amalfitana. Ravello, Amalfi, Cetara, Positano, sono tra i luoghi turistici più visitati del nostro Paese e, come la vicina Capri, sono tutti raggiungibili in meno di un’ora di viaggio, grazie a un efficace servizio di trasporto marittimo che riesce a ricoprire quasi 100 chilometri di costa.